Incontri con la Scienza 2017

Conferenze pubbliche al CISM


La chimica tra Storia e storie
23 marzo 2017 – ore 18.30

Mauro Graziani (Univeristà degli Studi di Trieste)


Si tratta di un breve viaggio nel tempo alla ricerca di alcuni fatti storici che hanno avuto grande influenza sulla Storia del mondo quando la chimica ha avuto un ruolo da protagonista. Da Napoleone allo Stato di Israele, dalla guerra dell’oppio alle streghe di Salem, la chimica è stata determinante. Il tutto verrà presentato ricordando sempre P. Levi che, nel suo libro “il Sistema Periodico”, scrive :”Guai a parlare di chimica ai non chimici”.


Mauro Graziani: Laurea in chimica presso l’Università di Padova. Incarichi accademici presso le Università di Padova, Bologna e Venezia. Cattedra di Chimica Inorganica presso la Facoltà di Scienze FMN dell’ Università di Trieste nel 1975. Durante la sua carriera ha passato circa tre anni presso università straniere (svolgendo attività di ricerca e insegnamento) quali MIT a Boston e Ohio State a Columbus USA, a Cambridge UK, in Brasile (Unicamp) e in Spagna (Saragozza). Ha ricoperto incarichi gestionali presso l’Università di Trieste (Pro Rettore, Preside della Facoltà di Scienze, Presidente del Nucleo di Valutazione della Ricerca Scientifica). Ha fatto parte del Senato Accademico e del CdA dell’Università di Trieste.
È stato nominato dal MIUR ,CNR e da imprese private e/o internazionali (quale UNIDO-ONU di cui è stato consulente per vari anni) a fare parte di numerosi Consigli Scientifici.
È autore di un rilevante numero di pubblicazioni scientifiche pubblicate su prestigiose riviste internazionali. Ha ricoperto importanti incarichi gestionali presso alcune strutture scientifiche presenti a Trieste. Componente del CdA della Sissa, Vicepresidente di Area Science Park, Vicepresidente della Sincrotrone Trieste e componente dei relativi CdA oltre ad altri incarichi di minore rilievo.



Travi e archi di pietra, catapulte e dispositivi elastici: storia, evoluzione e nuove sfide della meccanica strutturale
10 aprile 2017 – ore 18.30

Davide Bigoni (Univeristà degli Studi di Trento)


La conferenza tratterà il tema dell’evoluzione delle strutture da prima della nascita della meccanica strutturale. Si parlerà delle travi all’interno della piramide di Cheope e dello strano caso dei ponti in pietra della regione del Fujian. Si vedrà come l’uomo ha introdotto archi e cupole e si spiegherà come Leonardo Eulero ha formulato e risolto il primo problema di meccanica non lineare di un’asta elastica. Questo problema è ancora molto attuale, così che può essere utilizzato nella soft-robotics, o per capire il movimento dei serpenti, o nel progetto di dispositivi elastici, che realizzano nuovi sistemi per misurare il peso e attuatori mecanici.